Il problema

 Nonostante il settore primario rappresenti una parte consistente dell’economia ugandese, il sistema agricolo è ancora notevolmente arretrato sia dal punto di vista del pieno sfruttamento produttivo del suolo che del sistema distributivo.

L’iniziativa

Spe Salvi si è impegnata ad (1) offrire agli agricoltori locali un percorso formativo che permettesse loro di apprendere le tecniche lavorative più efficaci e (2) finanziare la costruzione e l'allestimento di un laboratorio multifunzionale di analisi agricola.

Risultati

  • Grazie alla partnership con l’Uganda Martyrs University, che già da tempo è impegnata nell’educazione degli imprenditori locali alla sostenibilità agricola e alla sicurezza alimentare, abbiamo dato il via ad un corso di formazione che ha come scopo:

    1. Ottenere un miglioramento degli strumenti di ricerca agricola

    2. Facilitare il monitoraggio sulle tecniche di coltivazione e sulla qualità dei prodotti, nel rispetto della biodiversità del territorio

Nel 2013, il National Council for Higher Education ha rilasciato l’approvazione ufficiale del corso di formazione, che ha preso da subito il via con 30 iscritti.

  • Grazie anche al coinvolgimento della Fondazione Cariplo, è stata ultimata la costruzione del laboratorio 
  • Stiamo ora promuovendo l’allestimento tecnico e strumentale del laboratorio, che verrà utilizzato come nuova sede del corso di formazione.